Cinque spettacoli di Ferai Teatro per iniziare l’estate

venerdì 7 luglio 2017

ODEON – ore 18.30 ABBRONZATISSIMI (durata 72 minuti) – nella spiaggia libera del Poetto di Cagliari si intrecciano le cinque storie dei “nuovi mostri” della società: le comari velenose, le animatrici sbandate, le mamme in competizione, le coppie innamorate e i latin lover con le turiste. Una commedia tutta da ridere, senza pretese, per affrontare in leggerezza la stagione estiva.

DRURY LANE – ore 21 HABEAS CORPUS (durata 70 minuti) – il teatro è infestato dagli spettri: Madre Coraggio ed Eleonora Duse, un regista in crisi creativa, gli amanti di “Nozze di Sangue”, Rosencrantz e Guildenstern e tanti altri personaggi in una commedia che racchiude in se tantissimi generi teatrali. Un conturbante e divertentissimo viaggio nell’Arte del Teatro, anche fuori dal teatro stesso, vedrete.

sabato 8 luglio 2017

ABADÌA – ore 18.30 LA VITA ROMANZATA DEL PERFORMER (durata 120 minuti) – quindici performer vi porteranno letteralmente in giro per lo spazio a raccontarvi la vita “romanzata” di chi sceglie la performance teatrale: l”interazione è massima, lo spettatore viene coivolto a 360 gradi in un’esperienza artistica pressoché totale.

domenica 9 luglio

LA FENICE – ore 18.30 VOCI NEL BUIO (durata 60 minuti) – La produttrice Maria Rosaria Omaggi ha radunato i grandi nomi del teatro cagliaritano per un evento benefico: la regista francese Pascaline Deneuve e la sua fidanzata ed eterna allieva Amara Paderi; gli attori Raffaello Intrecci e la sua fidanzata Elena Ammiraglio; Gilda Pepper “La stronza” Birichini; la stella del musical sardo Gigliola Cinquetto; i performer Gianni Fabbri e Marina Abramita; l’attore di reading Orazio Polonio; la danzatrice e coreografa Orietta Pisolino; la diva Riccarda La Zia e il suo fido Cristino Iban Monti; la psicodrammatica Marianna Lociucci; la compagnia dei Rinnov-Attori; il giovane Priamo Lancashire Mazza e lo scenografo e costumista Totò. Rivalità, intrighi e capricci saranno protagonisti di una commedia dissacrante!

KAMMERSPIELE – ore 21 LA CASA DEL PADRE (durata 61 minuti) – In un altro luogo e in un’altra epoca, una comunità è sconvolta dal brutale omicidio di Ioanna Zaytev che porterà alla luce intrighi, segreti e orribili malefatte. Un dramma mozzafiato che vi terrà incollati alla poltroncina fino all’inaspettato colpo di scena finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.