Un nuovo progetto per Ferai Teatro: Puerilia 2016

Sì, siamo pazzi. Abbiamo già otto classi di laboratorio: bambini, adulti, universitari e diversamente abili. Ci mancavano gli adolescenti e abbiamo accettato l’invito degli studenti della scuola “Eleonora d’Arborea” di Cagliari per un laboratorio teatrale gratuito che la scuola ha acconsentito ad ospitare. Ed eccoci qui, pronti a intraprendere una nuova avventura. “Puerilia 2016”, una messa in scena teatrale che si propone di affrontare lungo tutto il percorso con i ragazzi e le ragazze della scuola, le tematiche più care ai partecipanti: l’obiettivo è quello di costruire insieme ai partecipanti una drammaturgia che nasce e cresce dalla visione del mondo dei giovani che partecipano al laboratorio, senza inibizioni o timori, ma guidati e veicolati nei binari del codice comunicativo teatrale. Gli allievi e le allieve impareranno a scrivere e recitare per il teatro, attraverso un percorso formativo che trasmetta loro i rudimenti di un linguaggio comunicativo artistico, per cui alternativo alla quotidiana esternazione dei propri pensieri.

La scelta di intraprendere un laboratorio teatrale gratuito è una scelta molto coraggiosa ma che può lasciare perplessi. La compagnia Ferai Teatro che lavora e vive di teatro però si trovava davanti l’opportunità di agire nel concreto o di restare col desiderio di lavorare con adolescenti, un desiderio che sarebbe rimasto tale data la mancanza di fondi che la scuola poteva destinare a un’esperienza del genere. Quindi, nonostante la mole di lavoro (otto classi di laboratorio con sedici esiti scenici, otto nuove produzioni teatrali che debutteranno quest’anno) ci siamo sentiti in dovere verso noi stessi, di cogliere l’opportunità di lavorare con e per i giovani, che senza dubbio ci restituiranno una visione
del mondo utile e indispensabile alla nostra stessa vita lavorativa.

kontakthof01lazioszito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.